Attività locale? Ecco come farsi chiamare dai clienti!

>>Attività locale? Ecco come farsi chiamare dai clienti!

Attività locale? Ecco come farsi chiamare dai clienti!

Di |2018-02-21T12:14:49+00:00 21 febbraio 2018|Argomento: > WEB per vendere|0 Comments

Oggi c’è un grande vantaggio: i clienti cercano in internet! …non più in pagina gialle, giornali, volantini e altro.

I pilastri sui cui si fonda il successo nell’essere chiamati sfruttando questo stato di fatto iniziano con Google. Se si ha fretta meglio iniziare con Google aAdWords.

I punti di forza di Google AdWords

  1. Raggiungere le persone dove sono concentrate. Ogni giorno sono 6 miliardi le ricerche su Google. Ciascuna di queste è un desiderio, una bisogno o una richiesta d’informazione. Se riesci solo a scalfire una parte di tutto questo sei in un ottimo punto.
  2. Intercettare il desiderio nel momento in cui è “caldo”. Con Google raggiungi persone il cui interno è chiaro e sono molto ricettive. Questo perché Google incroci ciò che vogliono in quel preciso momento con ciò che offri. È il momento ideale per presentare loro il tuo messaggio.
  3. Pay Per Click. Paghi solo quando un possibile cliente clicca sul tuo annuncio e visitano il tuo sito. Questo significa che smetti di gettare al vento soldi per annunci e parole chiave che non lavorano!
  4. Quadro d’insieme immediato. In un giorno: imposti l’annuncio, lo lanci, hai i risultati sulla sua produttività!
  5. Sperimenta in piccolo e lavora in grande! L’apparato tecnologico è così sofisticato da poter testare gli annunci investendo piccoli budget e solo raggiunto un risultato soddisfacente si passa a investire di più, sempre con la possibilità di testare e migliorare il proprio annuncio e tutto il processo successivo al primo click.
  6. Controllo totale. Tra gli elementi che si gestiscono ci sono: budget mensile. quanto pagare per ciascun click, con quali parole chiave far apparire il proprio annuncio, a che ora e in che giorno far apparire il proprio annuncio, in quale pagina del sito far atterrare il cliente dopo il click, il testo dele messaggio, quanto spazio dare ai cellulari, la strategia di offerta… e molto altro.
  7. Territorialità & Lavorare unicamente in aree di interesse. L’annuncio può apparire solo in Veneto, o solo a Vicenza… o addirittura solo all’interno di una determinata distanza dal negozio, studio o showroom.
  8. Test.Test.Test… e fare grandi scoperte! L’annuncio migliore ma anche il cosa offrire al proprio cliente può nascere da Google AdWord. Ad esempio potresti puntare su uno sconto del 10% ma scoprire che i tuoi clienti sono più interessarti al pacchetto regalo gratuito, un armadietto personale in palestra…
  9. Migliorare il SEO grazie a dati altrimenti segreti. Sì Google Analytics offre molte informazioni… ma queste diventano succulente solo quando si passa an Google Adwords.

Google AdWords è sempre più complesso da gestire!

Agli inizi era semplice da usare: la concorrenza era poca quindi i costi erano inferiori e l’annuncio non doveva battagliare con altri 7 nella stessa pagina. Ora sono indispensabili esperienza, conoscenza e furbizia.

Google AdWords funziona quando:

  • collega a una buona pagina del sito detta LandingPage
  • l’annuncio è buono
  • esiste una strategia che mira a ottenere il contatto ad esempio la telefonata
  • campagna strutturata in modo povero
  • è analizzato per capire come lavora e come migliorare i risultati

Come si arriva alla telefonata?

Il pezzo più importante del processo è la LandingPage! Infatti l’annuncio potrebbe portare direttamente alla telefonata, ma questo accade in una percentuale minore rispetto a chi preferisce verificare che l’annuncio risponda alla sua necessità di quel momento.
A un buon annuncio in genere fa seguito un click che porta:

  • nei migliori dei casi in una LandindPage costruita in risposta a una strategia di  contatto. Questa LandingPage è costruita in modo scientifico e mira a ottenere “1 Decisione
  • in qualche pagina del sito, meglio se il messaggio che presenta è allineato all’annuncio
  • all’homepage, che spesso è generica e non riesce a convertire.

La LandindPage presentando il maggiore beneficio e mantenendo il cliente focalizzato sul PERCHé e il COME dovrebbe contattarti lo porta a farlo.

…e poi come si fa?

Quando arriva la telefonata una voce calda e addestrata “accoglierà” il cliente.

Se invece è un modulo ad essere inoltrato si deve far seguire la chiamata.

L’ideale è far entrare il cliente nel proprio negozio, showroom, palestra… studio e iniziare una colloquio.

Chi è:

Aiuto aziende, negozi e professionisti con: •Website e SocialMedia• Loghi e Immagine Coordinata •Cataloghi •Consulenza sulla comunicazione più efficace per raggiungere gli obiettivi

Hai un commento fare? Sono curioso di sapere cosa pensi!